Cibo selvaggio

LA NUOVA AREA TEMATICA INTERAMENTE DEDICATA AL MONDO DEL CIBO CACCIATO E DEL CIBO SPONTANEO.

 

Chef, raccoglitori, esponenti del mondo venatorio,
nutrizionisti e giornalisti a confronto per parlare, da un nuovo punto di vista, di cacciagione, selvaggina, tuberi, radici ed erbe spontanee.

 

“CIBO SELVAGGIO” è una delle novità del Caccia Village 2022.

Tanti micro eventi in collaborazione con la Franchi Food Academy e Fondazione UNA (Uomo, Natura, Ambiente).

A portare il suo contributo anche la delegazione APCI UMBRIA, con alcuni dei suoi chef rappresentanti impegnati a promuovere le filiere della cacciagione e della selvaggina

Cooking Show con gli chef Paolo TRIPPINI, Marco LAGRIMINO*, Giancarlo POLITO, Lorenzo CANTONI, Giacomo RAMACCI e tanti altri ancora.

Punti dedicati alla ristorazione con BRADO, progetto ristorativo di grande successo improntato sull’utilizzo di cacciagione e selvaggina.

Talk e dibattiti con la partecipazione della giornalista Martina Liverani, autrice per il Gambero Rosso di un articolo dedicato all’eticità del cibo cacciato.

CIBO SELVAGGIO, affronterà da vicino e in modo pratico, temi importanti come la sicurezza alimentare, la tracciabilità delle filiere e la corretta alimentazione, ma anche il potenziale sviluppo di microeconomia locale generato da tale indotto.

 

Daremo vita ad un MANIFESTO DEL CIBO SELVAGGIO
per accrescere la consapevolezza delle sue qualità nutrizionali, organolettiche e salutistiche oltre che della sua eticità.

 

PERCHE’ E’ IMPORTANTE UN NUOVO APPROCCIO AL CIBO SELVAGGIO?

 

SOSTENERE LO SVILUPPO DELLE FILIERE DELLA CACCIAGIONE E DELLA SELVAGGINA TERRITORIALI , OLTRE CHE DEI PRODOTTI DEL BOSCO, SIGNIFICA:

  • PROMUOVERE UN CONCETTO DI KM ZERO “VERO”
  • FARE CULTURA ALIMENTARE SUPPORTANDO L’IDENTITA’ GASTRONOMICA DI UN TERRITORIO E IL PATRIMONIO  LOCALE IN TERMINI DI BIODIVERSITA’ AGROALIMENTARI.
  • INCENTIVARE LA STAGIONALITA’ PER UN UTILIZZO CONSAPEVOLE E RISPETTOSO DEI CICLI DELLA TERRA, DELLA VITA RIPRODUTTIVA ANIMALE E DEI PRODOTTI DELLA NATURA
  • PROMUOVERE UNA GASTRONOMIA “ALTERNATIVA” MA FORTEMENTE CARATTERIZZANTE PER IL TERRITORIO DI APPARTANEZA
  • UTILIZZARE PRODOTTI DALL’ALTISSIMA QUALITA’ NUTRIZIONALE
  • GENERARE NUOVI INDOTTI ECONOMICI

 

TALK & DIBATTITI

 

CARNI DI SELVAGGINA E CACCIAGIONE: SICUREZZA ALIMENTARE

Uno dei temi più importanti quando si parla di filiere di carne, poiché direttamente connesso alla salute dell’uomo. In questo talk, si farà una panoramica delle procedure da attivare per la sicurezza alimentare, dall’ abbattimento al trattamento delle spoglie, passando per le fasi di eviscerazione, fino al trasporto e alla conservazione in cella, mettendo in evidenza l’importanza della FORMAZIONE per i soggetti coinvolti (cacciatori, macellai, chef) e della tracciabilità della filiera.

 

CIBO SELVAGGIO uguale CIBO NATURALE: Una Scelta SANA Che Rispetta I Requisiti Di Un’Alimentazione Corretta Ed Equilibrata

Le filiere certificate della carne di cacciagione e selvaggina danno origine a prodotti che provengono da animali nati e vissuti in assoluta libertà, alimentandosi in maniera spontanea con del cibo naturale, secondo i cicli stagionali di approvvigionamento. Nella catena alimentare di questi animali non ci sono quindi innesti di nessun tipo al di fuori di quello del loro ciclo naturale di alimentazione. La carne di cacciagione e selvaggina presenta inoltre proprietà nutrizionali di alto livello qualitativo, a tutto vantaggio di una dieta sana ed equilibrata.

 

LA GESTIONE E LA TRACCIABILITA’ DELLE FILIERE

Nonostante l’esplosione demografica della fauna selvatica, abbia richiesto la necessità di applicare sul territorio nazionale misure di controllo per ridurre gli impatti con le attività umane, l’Italia continua ad importare carni di selvaggina e cacciagione in grandi quantitativi dall’estero. Questo perché Il controllo faunistico non tiene ancora conto di come utilizzare la risorsa carni di selvaggina in maniera adeguata e rispettosa delle norme nazionali e comunitarie vigenti per gestire la fauna e parallelamente favorire lo sviluppo di filiere locali specifiche per le carni di selvaggina e cacciagione.

Creare una filiera “legale” toglie spazio a commercio clandestino e bracconaggio oltre che ad una lavorazione clandestina di questi carni che può mettere a rischio la salubrità del prodotto finito.

 

CIBO SELVAGGIO, RISTORAZIONE E COMPARTO Ho.Re.Ca.: Problematiche, Potenzialità e Comunicabilità della Carne Cacciata In Menù.

 

IL MANIFESTO DEL CIBO SELVAGGIO:

Accrescere Consapevolezza Sulla Qualità, Sulla Valenza Culturale E Storico Gastronomica Territoriale, Oltre Che Sull’eticità Dei Prodotti Derivati Dalla Cacciagione E Dalla Selvaggina. IL CIBO SELVAGGIO non sarà forse il vero cibo etico e sostenibile?

 

 

LABORATORI E COOKING SHOW

orari e cooking show in corso di definizione

 

VERTICALI DI CACCIAGIONE

UTILIZZIAMO TUTTI I TAGLI : RICETTE ANTI SPRECO per utilizzare cotta o cruda tutta la carne cacciata.

 

PANINI SELVAGGI con lo CHEF PAOLO TRIPPINI ideatore di hUMBurger

humburger 100% da filiera umbra
Idee Per Realizzare In Casa Hamburger Con Cacciagione E Selvaggina

 

LE MARINATURE con lo CHEF LORENZO CANTONI

vediamo quali sono e come realizzare le marinature più adatte per la cacciagione e la selvaggina.

 

SELVAGGIO IN PASTA – con lo chef GIACOMO RAMACCI

idee per realizzare facili e gustosi ripieni di cacciagione, erbe spontanee e selvaggina per la pasta fatta in casa.

 

LA RICETTA DEL CAPITANO

con lo chef GIANCARLO POLITO, chef Cacciatore

 

STELLE SELVAGGE – MARCO LAGRIMINO

Stella Michelin 2022 ci spiega come realizzare a casa piatti gourmet con la cacciagione e la selvaggina.

 

LE COTTURE – A ciascun taglio la sua cottura.

Suggerimenti pratici per valorizzare al meglio, attraverso le cotture, tutte le parti della macellazione.

 

 

PROGRAMMA

AREA IN ALLESTIMENTO