SEMINARIO “LA VALORIZZAZIONE DELLA CARNE DELLA SELVAGGINA MIGLIORA L’IMMAGINE PUBBLICA DELLA CACCIA”

La valorizzazione della carne della selvaggina migliora l’immagine pubblica della caccia

15,00 Luigi Giusti  : introduzione al seminario

15,15  Christian Catania  ristorante Brado

Ad un anno dall’apertura, l’esperienza di un ristorante la cui proposta è dichiaratamente orientata sulla valorizzazione della carne della selvaggina. Come l’opinione pubblica anche quella più distante dal mondo della caccia ha accettato la  proposta di un alimento sano, biologico e ricco dal punto di vista nutrizionale.

15,45 Sandro Nicoloso  Dream formazione

Nozioni sul trattamento della carne della selvaggina ai fini del miglior utilizzo in cucina.

17,00 Cristiano Pieracci  segretario & resp. filiera ATC Pistoia 11

quadro normativo.
l’esperienza di filiera di ATC Pistoia.

i centri di sosta.

i numeri
il futuro prossimo.
potenzialità e criticità del sistema in ambito toscano.
modifiche gestionali & normative auspicabili.

17,15 Francesco Marchetti Presidente Urca Macerata

Presentazione del progetto del centro di proprietà e gestito da U.R.C.A. Macerata

Il progetto ha come obbiettivo principale quello di valorizzare la carne di selvaggina, in particolar modo ungulati, prelevati con metodi selettivi, sia come valore economico sia quale strumento per veicolare presso l’opinione pubblica il valore etico-sociale delle stesse.

L’iniziativa è stata finanziata dalla Regione Marche, ATC Macerata 2, e U.R.C.A. con il patrocinio di Federcaccia Macerata e Coldiretti.

L’obbiettivo non è solo quello di creare un centro di sosta e lavorazione delle carni di ungulati, ma anche quello di proporre un alimento sano e completamente tracciato.

17,30 Michele Milani pubblicitario, scrittore, esperto di cucina della cacciagione

Il progetto  “selvaggina di Filiera” in Emilia Romagna. Stato dell’arte e criticità.

18,00 fine dei lavori e rilascio degli attestati 

Prenotazione