1° Meeting di Turismo Venatorio

1° Meeting di Turismo Venatorio

Venerdì 13 Maggio ore 16:00 – Sala Europa

Le aziende private di caccia svolgono un ruolo decisamente importante all’interno del panorama venatorio nazionale. Il loro ruolo è molteplice e comprende aspetti naturalistici ed aspetti di integrazione al reddito aziendale non di poco conto, in particolare per le aree marginali del territorio nazionale. Naturalistici, perché l’uso venatorio di un territorio prevede una selvaticità gestita con continuità degli ambienti. E poi c’è l’aspetto della redditività integrativa di aziende agricole che beneficiano oltre che dele reddito del servizio caccia anche in molti casi di servizi di alloggio e pernotto. Gli sforzi che le aziende venatorie private immettono nella loro attività sono notevoli essendo chiamate a muoversi tra normative stringenti, azioni dimostrative di animalisti, patologie virali varie che bloccano o limitano l’attività. Nonostante tutto sono sempre pronte a fornire i migliori servizi per soddisfare le esigenze dei cacciatori, mettendoci sempre il massimo dell’entusiasmo e della professionalità.

Ed hanno bisogno di essere conosciute al meglio ed è questo l’obiettivo di Turismo Venatorio, che forte delle esperienze maturate nel settore della caccia con il Gruppo “Caccia in Fiera” di cui fa parte, ha messo a punto, in questi anni di aggressione pandemica, un portale web che vuole farle conoscere al meglio, raccontarle in tutti gli aspetti, divenendo di fatto un punto di incontro digitale tra le aziende private di caccia e i cacciatori. E’ questo l’oggetto del 1° Meeting che si svolge a Caccia Village, l’unico in Italia, ove Turismo Venatorio si racconterà ai gestori e concessionari, sull’attività già realizzata e si confronterà con loro per nuovi servizi che ne aumentino ulteriormente l’efficienza.